€ 45,00

Codice: ART0612
VINO ROSSO CAPANNA BRUNELLO DI MONTALCINO DOCG BT. CL.75

  • Territorio di origine: Toscana
  • Azienda produttrice: Azienda Agricola Capanna
  • Denominazione legale: Brunello di Montalcino DOCG
  • Vitigno: Sangiovese
  • Gradazione alcolica (% vol.): 14.5
  • Invecchiamento in legno: SI, 3 anni
  • Formato: bottiglia cl.75

Cenni sull’Azienda/ Territorio / Metodo di vinificazione/ Metodo d’invecchiamento:

L’azienda agricola Capanna, proprietà della famiglia Cencioni dal 1957, è situata nella zona di Montosoli, a nord di Montalcino. Fondata da Giuseppe Cencioni, coadiuvato dai figli Benito e Franco, è stata una delle prime aziende dell’epoca moderna del Brunello; già negli anni ’60 ha iniziato ad imbottigliare i propri vini e, dopo il riconoscimento del Brunello di Montalcino DOC avvenuto nel 1966, Giuseppe fu uno dei 25 fondatori del Consorzio del Vino Brunello di Montalcino. La produzione, inizialmente di poche migliaia di bottiglie, è andata successivamente aumentando con l’impianto di nuovi vigneti. Nel 1975 è iniziata l’esportazione del Brunello di Montalcino DOC – Capanna 1970 – verso la Germania; negli anni successivi sono stati raggiunti nuovi mercati: Stati Uniti d’America, Canada, Svizzera, Belgio, Olanda, Giappone, Austria, Polonia, Danimarca ed altri (ca. 20 in totale). L’azienda Capanna viene ancora oggi condotta a livello esclusivamente familiare, sia sotto il punto di vista agronomico che sotto quello enologico, avvalendosi inoltre della collaborazione dell’enologo Paolo Vagaggini.

VINIFICAZIONE: Fermentazione alcolica con macerazione delle bucce (25-30 gg) a temperatura controllata e fermentazione malo-lattica spontanea, entrambe in tini tronco-conici di rovere di Slavonia.

AFFINAMENTO: In botti di rovere di Slavonia da 10 a 32 hl per ca. 34-38 mesi; segue un affinamento in bottiglia di almeno 6 mesi.

ANALISI SENSORIALE

  • Colore: Limpido, rubino intenso con riflessi granati. Consistente.
  • Profumi: Intenso, complesso e fine. Vino a naso molto speziato (vaniglia, chiodi di garofano e pepe nero) etereo, e con una componente di frutta rossa matura. Molto Persistente
  • Sapori: Secco, caldo e morbido. Armonico, con ottima tannicità e struttura, non risultando mai stucchevole nei sapori. Così come al naso, sentiamo sopratutto la frutta rossa. Molto persistente. Può invecchiare parecchi anni, senza che perda le caratteristiche.
  • Abbinamenti: carni rosse alla griglia e arrosto, selvaggina, salumi e formaggi stagionati, paste a basi rosse e di carne. E' un vino che dopo molti anni può essere considerato come un vino da meditazione.
  • Temperatura di servizio (°C): 18-20
  • Shelf life (vita del prodotto): 15-25 anni.
  • Perché ci piace, la nostra opinione: vino di notevole struttura ed equilibrio; non una semplice bevanda da tutti i giorni, ma che al momento della mescita regala grandissime sensazioni.

Altre informazioni sul vino:

Il Brunello di Montalcino è un’icona dell’enologia Italiana, un vino giustamente famoso ed apprezzato in tutto il mondo. La zona di produzione del Brunello di Montalcino è limitata al solo comune di Montalcino, in provincia di Siena, cosa che contribuisce, vista la limitata superficie vitata a disposizione, a renderlo un vino molto ricercato a livello mondiale. Nel 1960 il Brunello di Montalcino è il promo vino ad essere insignito della DOC, e consegue la DOCG nel 1980. L’origine del Brunello di Montalcino risale alla seconda metà dell’800, quando Ferruccio Santi di Montalcino selezionò ed incominciò a vinificare uve di una varietà di Sangiovese conosciuta localmente come “Brunello” per via del colore scuro degli acini.

Il Brunello di Montalcino DOCG richiede lunghi periodi di invecchiamento prima della messa in commercio: cinque anni dal momento della vendemmia (che diventano sei per la versione “riserva“) di cui almeno due anni in botti di rovere, e per un tempo non inferiore ad altri quattro mesi in bottiglia (sei mesi per la riserva). Il Brunello di Montalcino è un vino di grande longevità e che richiede lungo affinamento prima di arrivare al top del suo livello qualitativo. Ci sono esempi di Brunelli invecchiati per periodi che vanno da 10 a 30 anni e più.

A cura del sommelier A.I.S (Associazione Italiana Sommelier) : Maurizio Giovannetti

John Doe – June 29, 2014 - 11:23

Proin eget tortor risus. Cras ultricies ligula sed magna dictum porta. Pellentesque in ipsum id orci porta dapibus. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Maecenas metus nulla, commodo a sodales sed, dignissim pretium nunc. Nam et lacus neque.

John Doe – June 29, 2014 - 11:23

Proin eget tortor risus. Cras ultricies ligula sed magna dictum porta. Pellentesque in ipsum id orci porta dapibus. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Maecenas metus nulla, commodo a sodales sed, dignissim pretium nunc. Nam et lacus neque.


Menù

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Cookie Policy Accetta